Il Vermentino non è solo un vitigno, ma da il nome anche ai diversi vini deliziosi prodotti da questa antica varietà di uva di colore dorato. Non esistono informazioni precise di dove sia nato il Vermentino. Ci sono moltissime teorie, non confermate, che da un lato […]

Vermentino

Il Vermentino non è solo un vitigno, ma da il nome anche ai diversi vini deliziosi prodotti da questa antica varietà di uva di colore dorato. Non esistono informazioni precise di dove sia nato il Vermentino. Ci sono moltissime teorie, non confermate, che da un lato hanno la logica e allo stesso tempo generano dubbi. Tuttavia il Vermentino aveva conquistato in modo rapido le aree calde del territorio italiano e in seguito si è spostato in altri paesi. A oggi questa varietà viene coltivata con successo, ma sotto altri nomi all’estero. L’Europa, Australia, California e sud della Russia hanno notevoli differenze climatiche, di conseguenza i vini provenienti da queste nazioni si distinguono per i differenti gusti, pur appartenendo alla medesima categoria Vermentino.

Il miglior vino da questa varietà d’uva si produce nella regione Sardegna e più precisamente nella zona della Gallura DOCG. Qui, nella parte nord-est dell’isola, ci sono le condizioni ideali per la maturazione delle uve: il terreno granitico, un sottile strato di sabbia, calore elevato di giorno e le notti fresche. Gli acini si gonfiano rapidamente di zucchero, ma le fluttuazioni termiche non permettono a essi maturare troppo velocemente. Nella regione Liguria le uve Vermentino vengono utilizzate sia per vini puri che per varie mescolanze. Le varietà dei vini sardi si differenziano per la maggiore saturazione e le note di agrumi.

In generale, vini Vermentino sono leggeri e rinfrescanti. Essi vengono bevuti assieme agli antipasti, pesce e frutti di mare.

Il vino Capichera, “Santigaini”, Isola dei Nuraghi IGT 2011 ha un intenso colore di paglia, con riflessi verdi, un pronunciato profumo di erbe aromatiche, lavanda, miele e agrumi, il gusto ricco di frutta matura e il rinfrescante retrogusto. Questo vino accompagna perfettamente la cucina asiatica, gli antipasti e piatti di pesce.

Il vino Castello di Colle Massari, “Irisse”, Montecucco DOC ha il colore paglierino, il profumo di fiori di campo, agrumi e freschezza minerale. Il suo gusto è pulito e saturo di agrumi e pesche. Nel finale si aprono le note di fichi secchi, legno e frutta candita. Esso è un accompagnamento perfetto per gli antipasti freddi.

Ordinare degustazione di vini Vermentino








    Condividi in social
    error: Контент данной страницы защищен от копирования!