Sardegna

La Sardegna da sempre è una regione con alta produzione vinicola. Questa situazione è dovuta in maniera determinante in primis per la sua posizione geografica e per la sua grande estensione. La più grande concentrazione di cantine vinicole è nelle storiche regioni della Gallura, in provincia di Sassari, a breve distanza da Olbia, nelle province di Nuoro e Campidano e nella zona pianeggiante delle province di Cagliari e Oristano.

Sono particolarmente apprezzate le uve locali bianche. La più popolare è il Vermentino, da cui si ricava il vino Vermentino di Gallura DOCG. Inoltre nell’isola, si coltivano le uve bianche come: Nuragus, Pascale di Cagliari, Vernaccia di Oristano, Nasco, Semidano, Torbato, Vermentino Bianco, Chardonnay, Sauvignon.

Le varietà più comuni dei vitigni rossi sono: il Sangiovese, il Cannonau, il Girò di Cagliari, il Bovale Sardo, il Cagnulari, la Monica e il Carignano del Sulcis.

Il biglietto da visita dell’isola di Sardegna è il vino Cannonau, dall’omonimo vitigno. Ci sono diverse varianti di questo meraviglioso vino – Rosso, Rosé, Rosso Liquoroso e Rosso Riserva.

Il vino rosso si beve giovane, quando il suo colore non ha ancora perso la ricca tonalità di rubino e conserva ancora l’inebriante profumo di frutti di bosco freschi.

Chi ha mai assaggiato i vini di Sardegna, non dimenticherà mai il loro gusto fantastico!

Tour Sardegna


Condividi in social
Яндекс.Метрика