Toscana

La regione Toscana è in gran parte composta da un territorio collinare. Questa è la parte d’Italia più bella e più conosciuta in tutto il mondo, non solo per la sua ricca cultura e paesaggi indimenticabili, ma anche grazie a una selezione di vini pregiati. Basti menzionare i vini come il Chianti o il Brunello di Montalcino. I Colli del Chianti è la patria dell’omonimo vino, la cui composizione alla fine del 19 ° secolo è documentata da Barone Ricasoli.

La produzione di vini si estende su tutto il territorio della regione a partire dalle colline del Chianti, che si trovano tra le città di Firenze e Siena, fino ai confini della regione Liguria, dalla città di Bolgheri fino alle Colli Aretini.

L’attenzione maggiore in Toscana è rivolta alla coltivazione di uva rossa. Circa 80% delle piantagioni sono occupate dalla varietà di vitigni Sangiovese. Da questa qualità d’uva, nella città di Montalcino che si trova in provincia di Siena, si produce un fantastico vino: il Brunello. Il leader nella varietà di uva bianca è il Trebbiano Toscano. Esso vinificato in piccola quantità, con le varietà di Sangiovese e Canaiolo Nero contribuisce alla produzione del famoso vino Chianti.

Il Trebbiano Toscano non è l’unica uva bianca della regione. Si coltiva anche la Vernaccia di San Gimignano, la Malvasia, il Vermentino, lo Sauvignon, il Riesling, il Pinot Bianco, il Grechetto, l’Ansonica dell’Argentario e il Biancone di Portoferraio.

Le varietà di uve rosse non si limitano al Sangiovese ma nella regione si coltivano vitigni come il Canaiolo, il Ciliegiolo, il Merlot, l’Aleatico, il Syrah, il Cabernet Sauvignon e il Pollera Nera.

Chi ha mai provato i vini della Toscana, non dimenticherà mai il loro gusto fantastico!

Tour Toscana


Condividi in social
Яндекс.Метрика